BMI: Come Calcolarlo e Valore Ottimale

BMI: Come Calcolarlo e Valore Ottimale

BMI: Come Calcolarlo e Valore Ottimale – L’Indice di Massa Corporea o più comunemente chiamato BMI (Body Mass Index) è un principio di fondamentale importanza che viene utilizzato per ottenere una valutazione descrittiva del perso corporeo di un soggetto.

Alcuni studi scientifici sostengono che valori di BMI compresi tra il 20 e il 25 vengono spesso associati a una minore percentuale di decessi per patologie legate al sovrappeso come ipertensione, diabete, osteoporosi, malattie cardiovascolari e determinati tumori.

Come calcolare il BMI?

Il calcolo del BMI viene eseguito mettendo in relazione due parametri importanti come il peso e l’altezza, tramite una semplice formula matematica, quindi, è possibile ottenere un indice.

Il BMI è il conseguente rapporto tra il peso in chilogrammi e l’altezza in metri elevata al quadrato. Per esempio se un individuo è alto 1,75 cm per un peso di 70 kg, il suo BMI è di 22,9 kg/m2. Il calcolo, quindi, è stato eseguito tramite la formula matematica: BMI* = 70 / (1,75)2 = 22,9 kg/m2.

Naturalmente l’indice di massa corporea caratterizza ognuno di noi in una determinata fascia: normopeso, sottopeso, sovrappeso, obesità di primo, di secondo e terzo grado.

Quando parliamo di BMI, però, dobbiamo considerare alcuni fattori, come il peso, l’età, l’alimentazione, il proprio stile di vita e le condizioni mediche.

Ci sono valori ottimali rappresentativi in base all’età dell’individuo come BMI = 22 per un soggetto compreso in una fascia d’età tra i 19 e i 35 anni, BMI = 24 per soggetti adulti che hanno più di 35 anni.

In tutti gli ospedali e in alcuni studi medici, è possibile confrontare il proprio BMI tramite alcune tabelle atte alla classificazione delle persone a seconda del loro IMC, che sottolineano l’importanza di tale indice come fattore di rischio di percentuale dei decessi.

Un BMI di <16,5 indica grave magrezza, un BMI compreso tra 16 e 18,49 indica un sottopeso, mentre se viene raggiunto il peso ideale, il nostro BMI indicherà un valore compreso tra 18,5 e 24,99.

Se l’indice dovesse salire tra un valore di 25 e 29,99 vuol dire che si è sovrappeso, mentre un BMI tra 30 e 34,99 indica obesità di primo grado, un BMI tra 35 e 39,99 obesità di 2 grado e un BMI oltre 40 indica obesità di terzo grado, ovvero molto grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.