Carta del Fair Play

Carta del Fair Play

Qualunque sia il ruolo nello sport, anche quello di spettatore, mi impegno a:
Fare di ogni incontro sportivo, importa poco la posta in palio e la rilevanza dell’avvenimento, un momento privilegiato, una sorta di festa
Conformarmi alle regole ed allo spirito dello sport praticato
Rispettare i miei avversari come me stesso
Accettare la decisione degli arbitri e dei giudici sportivi, sapendo che come me, hanno diritto all’errore, ma fanno di tutto per non commetterlo
Evitare la cattiveria e le aggressioni nei miei atti, nelle mie parole o nei miei scritti
Non usare artifizi né inganni per ottenere il successo
Restare degno nella vittoria come nella sconfitta
Aiutare ognuno, con la mia presenza, la mia esperienza e la mia comprensione
Soccorrere ogni sportivo ferito o la cui vita è in pericolo
Essere realmente un ambasciatore dello sport, aiutando a far rispettare intorno a me i principi qui affermati
Con questo impegno,
considero di essere un vero sportivo

—————————————————————-

Il Comitato provinciale del CONI di Trapani ed il Panathlon Club di Trapani istituiscono il
premio Fair Play

al fine di diffondere i concetti di amicizia, rispetto degli altri, spirito sportivo e allo stesso tempo combattere l’imbroglio, le astuzie al limite della regola, il doping, la violenza (sia fisica che verbale), la disuguaglianza delle opportunità, la commercializzazione eccessiva e la corruzione.
Lo sport, se praticato in modo leale, offre agli individui l’opportunità di conoscere se stessi, di esprimersi e di raggiungere soddisfazioni; di ottenere successi personali, acquisire capacità tecniche e dimostrare abilità; di interagire socialmente, divertirsi e raggiungere un buono stato di salute.

Il fair play è un concetto altamente positivo che nello sport dovrà sempre avere un ruolo di primo piano e non marginale. Ad esso dovrà essere attribuita la massima priorità da tutti quelli che, direttamente o indirettamente, favoriscono e promuovono esperienze sportive per i bambini e i giovani.

Il premio sarà attribuito ad uno sportivo distintosi nel rispetto dei valori della Carta del Fair Play ed il cui gesto sarà valutato da una apposita commissione, composta dal Presidente provinciale del CONI e dal Presidente del Panathlon Club, che valuteranno le segnalazioni pervenute al Comitato provinciale del CONI da parte di cittadini ed Operatori sportivi, sia essi Tecnici, Giudici, Atleti, Arbitri, Presidenti o Delegati di Federazione Sportive, Discipline Associate ed Enti di Promozione sportiva.

A tal proposito bisognerà compilare il modulo (link sulla sinistra) in cui indicare il particolare gesto o l’azione meritevole.

Detto modulo dovrà pervenire al Comitato provinciale del CONI di Trapani, via G. Marconi, 214, fax 0923 552662 – e-mail trapani@coni.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.