Lionel Messi: La Storia Della Leggenda Del Calcio

Lionel Messi: La Storia Della Leggenda Del Calcio

Chi non conosce Lionel Messi? La sua fama, dopotutto, lo precede. Il campione di calcio è seguito e apprezzato persino da chi non è un appassionato di sport.

Lionel Messi, più noto con l’abbreviazione Leo, nasce a Rosario, il 24 giugno del 1987. Il calciatore argentino è attualmente il centrocampista o l’attaccante del Barcellona e della nazionale argentina. Di quest’ultima, è persino il capitano.

Chi è Lionel Messi

Una leggenda del calcio

Messi viene spesso associato a Diego Armando Maradona; anche quest’ultimo è argentino. Messi rientra nella rosa dei più grandi calciatori di tutti i tempi. Nel 2009, è stata consacrata la sua importanza nel mondo del calcio grazie alla vincita del Pallone d’Oro.

Il padre di Messi era l’operario di un’acciaieria, mentre la madre era una semplice donna delle pulizie. Non siate sorpresi di scoprire che Messi ha origini italiane: il suo trisavolo era Angelo Messi – un cognome nostrano! – che nel lontano 1883 si trasferì in Argentina da Recanati.

Le sue origini italiane non terminano qui: il bisavolo era della città di Ancona.

Una delle caratteristiche più famose di Messi è la sua statura: è alto 169 centimetri. Quando era bambino, il dottore gli aveva diagnosticato un disturbo della crescita tale che non sarebbe mai arrivato a un’altezza ottimale.

La capacità tecnica di Messi

Cosa ne pensa Diego Armando Maradona di lui?

Tecnicamente, Messi è un giocatore molto veloce e agile; il suo punto di forza rimane il controllo della palla. Di questo, ne ha parlato il connazionale Diego Armando Maradona:

«Il pallone gli resta incollato al piede; ho visto grandi giocatori nella mia vita, ma nessuno con un controllo di palla come quello di Messi».

Sono moltissimi i suoi record calcistici:

  • Nel 2012, è il calciatore ad avere compiuto più gol, ben 91;
  • Oltre a Cristiano Ronaldo, Messi è il calciatore ad avere vinto più Palloni d’Oro. In totale, ne ha vinti cinque;
  • Inoltre, è anche l’unico calciatore ad avere conseguito la vincinta nello stesso anno del Pichichi, della Scarpa d’Oro e del Pallone d’Oro;
  • Nella nazionale Argentina, è il giocatore che ha segnato più gol;
  • Nei Mondiali del 2006, Lionel Messi aveva soltanto 18 anni. È il calciatore argentino più giovane ad avere partecipato a una competizione mondiale a una così giovane età;
  • A soli 22 anni, viene nominato Capitano della squadra di calcio argentina, diventando il più giovane capitano di sempre.

Il privato di Messi

Un padre amorevole e il suo impegno umanitario

Notevole è la dedizione di Messi per il sociale. Ha fondato la “Fundaciòn Leo Messi” nel 2007; lo scopo della fondazione è di sostenere e aiutare economicamente i bambini indigenti.

A seguito dei suoi costanti aiuti e del suo supporto per diverse cause, l’undici marzo del 2010 è stato nominato ambasciatore UNICEF.

Messi non è sposato, ma è legato da moltissimi anni ad Antonella Roccuzzo, da cui ha avuto tre figli: Thiago, Mateo e Ciro.

Messi è un uomo da ammirare, nel suo privato e per i suoi successi calcistici. Ancora oggi, Lionel continua a giocare e a segnare i gol più belli di sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.