Luis Suarez: Biografia, Successi, Transfermarkt

luis-suarez-biografia-successi-transfermarkt

Luis Suarez: Biografia, Successi, Transfermarkt – Considerato uno degli attaccanti più forti al mondo, Luis Suarez, classe 87 nasce il 24 gennaio a Salto, in Uruguay, e diventa molto famoso in Italia per il morso che ha dato a Giorgio Chiellini durante la partita di calcio Italia-Uruguay nel 2014 in occasione dei Mondiali di calcio in Brasile. Conosciamolo meglio!

Suarez, chiamato anche El Pistolero, è uno degli attaccanti più forti per quanto riguarda il mondo del calcio, perché vanta di una grandissima forza e di tecnica piuttosto efficaci per quanto riguardano le reti. Dotato persino di un’imposizione vincente e competitiva, vanta di un considerevole velocità negli inserimenti, ma anche di una evidente propensione relativa al pressing e nella difesa. Cannibale è stato il soprannome datogli in seguito ai suoi numerosi attacchi d’ira in campo, soprattutto per il morso sulla spalla a Chiellini.

Riguardo alla sua carriera calcistica, Suarez è riuscito a vincere con la nazionale dell’Uruguay soltanto la Coppa America nell’anno 2011. Il 2005 e il 2006 sono stati anni fortunati per il giocatore uruguayano, in quanto con il Nacional riesce a vincere il campionato dell’anno, tanto che le sue grandissime qualità vengono notate subito, e l’anno seguente si trasferisce al Groningen. Tuttavia, nello stesso anno, ovvero nel 2007, passa all’Ajax firmando un contratto fino a gennaio 2011.

luis-suarez-attaccante-barcellona

L’Ajax è la squadra che gli permette di vincere lo scudetto e la Coppa d’Olanda. Qualche anno più tardi passa al Liverpool giocando nel massimo campionato inglese fino al 2013-2014. Con questa squadra, però, vince soltanto una Coppa di Lega. Il 2014 è un altro anno di trasferimenti per il giocatore, che viene spostato al Barcellona in cui gioca ancora adesso.

Nella partita Italia-Uruguay, però, rischia l’espulsione in seguito al morso che ha dato al giocatore italiano, Giorgio Chiellini. Fortunatamente, non viene espulso, però, la Uefa determina una sanzione piuttosto salata, tanto che è costretto a saltare la prima parte della stagione calcistica. Il 25 ottobre 2014 è un giorno davvero favorevole per il giocatore uruguayano, perché esordisce con la maglia del Barcellona.

Con il Futbol Club Barcellona per Suarez notevoli sono i risultati che ottiene, tanto che vince lo scudetto, una Coppa di Spagna, una Champions League, una Supercoppa Uefa e persino la Coppa del Mondo per club.

Luis Suarez Barcellona

Nell’anno 2014, più precisamente l’undici luglio, il giocatore uruguayano in accordo con il Liverpool si trasferisce al Barcellona per 75 mila sterline. Dunque, l’attaccante uruguayano sottoscrive un contratto quinquennale con il Futbol Club Barcellona, prendendo la maglia numero 9.

Ben presto però il calciatore si fa riconoscere per i suoi attacchi d’ira, tanto che per lui viene determinata una sanzione ai mondiali brasiliani, e infatti viene bloccato per la prima parte della stagione calcistica, debuttando con la celebre squadra soltanto il 25 ottobre 2014 durante il Clàsico in cui perdono 1-3 contro il Real Madrid.

Dopo la rete in Champion League, l’attaccante uruguayano debutta con il suo primo goal nella Liga il 20 dicembre del 2014, contro il Còrdoba. Ad inizio 2015 segna due reti più precisamente durante la partita in trasferta di Champions League contro il Manchester City. Un mese dopo porta alla vincita la sua squadra contro il Real Madrid (2-1). Anche aprile è un mese favorevole per il giocatore perché piazza una doppietta durante la partita in trasferta di Champions League contro la squadra francese, Paris Saint-Germain, con un 3-1 per il Barcellona.

Tripletta con la squadra catalana anche contro il Còrdoba (8-0). Grazie alla vittoria contro l’Atlético Madrid, riesce a conquistarsi la maglia del blaugrana durante il suo primo campionato spagnolo. La fine di maggio è un altro giorno fortunato per l’attaccante, in quanto vince la prima Coppa del Re, con il 3-1 contro l’Athletic Bilbao.

Nel 2015 riesce persino a conquistare la finale di Champions League con un 2-1 nella conquista 3-1 sulla Juventus. Durante la seconda stagione al Barça viene affermato come uno dei più forti attaccanti di calcio a livello mondiale con ben 40 reti in campionato e 35 presenze. Vince la Scarpa d’Oro nel 2016, poi il titolo di capocannoniere Pichici e la Primavera Divisiòn 2015-2016. Nel 2015 conquista la Supercoppa Uefa e la Coppa del Re 2015-2016.

Luis Suarez Inter

La notizia arriva direttamente dalla Spagna e sosterrebbe che l’Inter abbia in mente di comprare Luis Suarez nel caso in cui un altro grandissimo attaccante, Mauro Icardi, decida di lasciare la squadra per trasferirsi altrove. Dunque, Suarez potrebbe essere uno dei pretendenti a prendere il posto di Icardi, sempre nel caso in cui questi decida di dire addio alla squadra milanese durante la fase estiva del calciomercato.

suarez-maglia-7

Luis Suarez Transkermarkt

Uruguayano di nascita, Suarez gioca dal 2014 nella stessa squadra, il Barcellona, in punta centrale e il suo contratto è stato firmato con la squadra calcistica fino al 30 giugno 2021. Nel ruolo dell’attaccante, in punta centrale, piede destro, Suarez ha un valore attuale di 70,00 milioni di euro. D’altronde stiamo parlando del primo giocatore proveniente dall’Uruguay che ha segnato goal in tre diverse edizioni dei Mondiali di Calcio: 2010, 2014, 2018.

Nel 2015 il suo valore più alto ha raggiunto i 90,00 milioni di euro. Nel 2014 anno in cui è passato dal Liverpool al Barcellona, il suo valore si aggirava attorno ai 52,00 milioni di euro, con un riscatto di 81,72 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.