Migliori Esercizi di Stretching: Quali Sono?

Migliori Esercizi di Stretching: Quali Sono?

Migliori Esercizi di Stretching: Quali Sono? Con il termine stretching ci riferiamo a una serie di tecniche di allungamento muscolare, esercizi che devono essere praticati per l’allungamento di una catena muscolare del corpo, prima di una qualsiasi attività fisica.

L’approccio personale con lo stretching è variabile, infatti, ci sono soggetti che lo praticano per prevenire strappi muscolari, oppure chi lo fa per ridurre il dolore e chi pensa che sia un esercizio che faccia bene, e che deve essere eseguito prima di ogni sport.

Tutti conoscono questa pratica, ma poche persone sanno che lo stretching deve essere ritenuto una forma di esercizio terapeutico, in grado di portare benefici, tuttavia se praticato nel modo sbagliato, può provocare danni seri.

Chi pratica stretching lo fa per ottenere un benessere fisico, per ridurre il dolore o per migliorare la propria performance. Lo stretching, quindi, è una pratica che apporta moltissimi benefici all’organismo, specialmente a livello locomotore, in quanto oltre a coinvolgere i muscoli, interessiamo nell’esercizio anche i tendini, ossa e articolazioni.

Lo stretching vanta di numerose tipologie di esercizi che permettono di preparare il corpo all’esercizio e prevenire gli infortuni.

Tra i migliori esercizi di stretching, distinguiamo quelli per la schiena. Stando sdraiati o supini, con la schiena appoggiata su una superficie piana, bisogna piegare le ginocchia al petto, sollevare la testa portando il mento vicino al petto e restare in questa posizione per qualche secondo. In questo modo, è possibile prevenire l’insorgenza del mal di schiena durante lo sport.

Esiste anche lo stretching per i muscoli posteriori della coscia, ovvero ci riferiamo agli ischiocrurali. Stando sdraiati su una superficie piana supini con la schiena a terra, bisogna sollevare una gamba e appoggiarla a un sostegno perpendicolare la terreno.

Nel caso in cui non ci dovesse essere un sostegno adatto, è possibile utilizzare una banda elastica per sostenere la parte posteriore della coscia. Grazie a questo esercizio di stretching possiamo prevenire il male alle ginocchia durante l’attività fisica che si pratica.

Non è finita qui, in quanto molti altri sono gli esercizi per lo stretching, come quello per i polpacci, che permette di prevenire stiramenti o crampi muscolari.

Per eseguire questo esercizio di stretching, bisogna appoggiare le mani a una parete, posizionare un piede vicino alla parete e distendere l’altra gamba. Questo esercizio di stretching, è consigliato per coloro che praticano la corsa, infatti, se viene praticato prima di questa attività sportiva, permette di prevenire le storte.

Video Esercizi di Stretching

Tra i vari esercizi di stretching, c’è anche quello per la zona di anche e bacino. Per eseguirlo è necessario sedersi su una superficie piana, con la schiena eretta, unire le piante dei piedi, piegare le gambe e avvicinare i talloni all’inguine. Questo esercizio viene consigliato a tutti coloro che praticano la corsa.

Infine, un altro esercizio di stretching che vi proponiamo, è quello per allungare i muscoli anteriori della coscia. Stando in posizione eretta, devi piegare una gamba all’indietro, afferra la caviglia e avvicina il tallone al gluteo. In questo modo, oltre a prevenire gli infortuni durante lo sport, con questo esercizio puoi allenare anche i glutei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.