Migliori Esercizi Per Allenare Gli Addominali: Quali Sono?

Migliori Esercizi Per Allenare Gli Addominali: Quali Sono?

Migliori Esercizi Per Allenare Gli Addominali: Quali Sono? Le feste natalizie ormai sono passate, e tornare in forma dopo gli eccessi dei giorni di festa sembra un’ardua impresa. Ognuno di noi, infatti, vorrebbe conoscere il segreto per scolpire di nuovo gli addominali che si avevano prima delle vacanze.

Molte persone non conoscono le giuste tecniche per ottenere una tartaruga da far invidia, e quindi trascorrono la maggior parte del loro tempo ad allenarsi in sessioni interminabili di sit up, tuttavia, non riescono a raggiungere il risultato tanto desiderato.

Gli addominali oltre a essere dei muscoli da ammirare, sono essenziali per prevenire lesioni, per alleviare il dolore alla schiena, per avere una buona postura e per migliorare l’attività sportiva. Gli esercizi per addominali se abbinati a una corretta alimentazione, permettono di bruciare il grasso in eccesso e avere una tartaruga niente male.

I muscoli addominali si dividono in tre gruppi: rectus abdominis, obliqui interni ed esterni e addominali traversi, per questo motivo bisogna eseguire diversi esercizi per mobilitare ogni gruppo. Inoltre, un costante allenamento aerobico e il regolare svolgimento di esercizi di addominali, permettono di ridurre il grasso addominale.

I migliori esercizi per addominali da eseguire per ottenere una tartaruga da urlo sono i leg raise, con i quali bisogna stare in posizione supina, tenere le braccia lungo i fianchi, sollevare le gambe tese verso l’alto e riportarle in posizione, ma senza toccare il pavimento.

Come allenare gli addominali bassi?

Per gli addominali bassi possiamo eseguire anche le sforbiciate, quindi, tenere una posizione supina su una superficie piana, sollevare il busto e il petto posizionando i gomiti sulla superficie e le mani sui fianchi.

Quindi, alzare i talloni di circa 10 cm da terra con le gambe tese.

Come allenare gli addominali alti?

Per gli addominali alti, invece, vi consigliamo un crunch completo, secondo il quale bisogna stendersi in una posizione supina, a pancia in su e schiena ben appoggiata alla superficie piana, e braccia dietro la nuca.

A questo punto, bisogna contrarre gli addominali per sollevare le spalle e, allo stesso tempo, chiudere le ginocchia sull’addome.

Come allenare gli addominali laterali?

Per gli addominali laterali, vi consigliamo un esercizio plank, con crunch laterale, plank laterale, hanging leg raise, addominali laterali con le mani che toccano i piedi e crunch con braccia distese.

Quindi, in posizione supina con schiena appoggiata a una superficie piana, bisogna flettere le gambe e piegare le braccia dietro la nuca.

Sollevate e portate a contatto le gambe e i gomiti opposti, ovviamente questo esercizio va eseguito in maniera alternativa per ogni gamba.

Un esercizio più completo, che va ad allenare sia le fasce alte che quelle basse degli addominali, è il Jackknife che deve essere eseguito sempre da supini.

Un ottimo attrezzo per gli addominali in casa è l’Ultrasport 150, scoprilo in quest’articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.